Romeo&Giulietta. I costumi da Oscar di Danilo Donati

2024-05-22T11:43:43+02:00 Gennaio 28th, 2024|Mostre temporanee|
#_LOCATIONMAP

Dal 16 gennaio al 18 febbraio 2024
Costo: l’accesso alla mostra fotografica è compresa nel biglietto d’ingresso al Museo

La sala musica della Fondazione Zeffirelli accoglierà la mostra Romeo&Giulietta, i costumi da Oscar di Danilo Donati dal film del 1968 di Franco Zeffirrelli dal 16 gennaio al 18 febbraio 2024.
L’allestimento, voluto dal Presidente della Fondazione Zeffirelli Pippo Zeffirelli in collaborazione con il direttore della Fondazione Cerratelli Diego Fiorini, prevede oltre trenta costumi originali indossati durante le riprese del film Romeo and Juliet del 1968 diretto da Franco Zeffirelli con Olivia Hussey e Leonard Whiting.
Si tratta di una vasta collezione: oltre agli abiti iconici deli protagonisti sono infatti esposti i costumi indossati dalla balia, dai genitori e dagli amici e rivali ben presenti nella tragedia e nella trasposizione cinematografica.

Gli abiti esposti rendono omaggio al grande Maestro costumista Danilo Donati che li realizzò unendo sapientemente lo stile e le linee classiche dell’epoca a materiali moderni, dando vita agli ineguagliabili costumi che gli valsero l’Oscar.
I costumi furono infatti premiati nel 1968 con il Nastro d’Argento, il British Academy Film Award e l’Academy Award “Oscar”.

Di particolare rilevanza i tre abiti indossati da Giulietta nelle scene principali del film che rivelano la poliedricità con cui Donati ha saputo interpretare lo spirito della tragedia e dell’amore della coppia shakespeariana.

DANILO DONATI
Danilo Donati è nato a Luzzara, in provincia di Reggio Emilia, nel 1926. Insieme a Piero Tosi è considerato uno dei maggiori costumisti del Novecento. Praticamente coetanei, Donati e Tosi divennero amici nell’immediato dopoguerra frequentando insieme l’Istituto d’Arte di Porta Romana a Firenze, anche se in corsi diversi: Donati fu allievo di Ottone Rosai nel corso di pittura, Tosi di Gianni Vagnetti nel corso di scenografia.
L’inizio della loro vita professionale li vide entrambi collaboratori di Luchino Visconti, a cui li aveva presentati Franco Zeffirelli che li aveva conosciuti e apprezzati a Firenze e – più intraprendente di loro – si era trasferito a Roma per primo, con una scrittura nella Compagnia Italiana di Prosa diretta appunto da Visconti. Dopo un breve apprendistato come assistenti scenografi e costumisti per spettacoli teatrali diretti da Visconti, sia Donati che Tosi si dedicarono nel tempo soprattutto al costume cinematografico, distinguendosi ciascuno per uno stile personalissimo: immaginifico il primo, filologico il secondo.
Tra il 1957 e il 1972, prima di diventare il costumista prediletto di Pasolini e di Fellini, Donati ha collaborato più volte con Zeffirelli, firmando i costumi di due opere liriche, tre spettacoli teatrali e tre film, tra i quali Romeo e Giulietta, che gli valse il primo dei due Oscar della sua carriera; e sempre per Zeffirelli lavorò anche a diversi progetti che non furono realizzati.

La mostra temporanea è visitabile con il biglietto intero d’ingresso al Museo Zeffirelli. Non sono previste riduzioni.
Domenica 7 febbraio sarà possibile visitare il Museo Zeffirelli gratuitamente per i residenti nella città metropolitana. La mostra temporanea “Romeo&Giulietta. I costumi da Oscar di Danilo Donati” sarà invece visitabile con il biglietto intero del Museo.

Con il patrocinio e il contributo di:

Info

Costo: compreso nel biglietto intero del Museo (12 €)

tel. e WhatsApp +39 320 1637839
ticket@fondazionefrancozeffirelli.com

Scrivici
Per informazioni
Salve,
come possiamo aiutarti?